L’uso delle virgolette.

13-scrittura-Nebuloni-libriL’uso delle virgolette.

Quando cominciamo a scrivere la bozza del nostro nuovo racconto siamo un fiume in piena di parole e pensieri ma ad un certo punto ci blocchiamo, ci rimane sulla punta della penna il nome adatto a quel personaggio, non sappiamo più se i capelli della ragazza sono castani chiari o biondi e il dialogo che, dentro la nostra testa sembrava perfetto, visto nero su bianco non ci convince più.
Ecco questo è il momento delle virgolette.
Virgolettiamo i dubbi, le imprecisioni, le stonature, i nomi, le descrizioni, i “mi sembravano una buona idea ma ora non so..” .
Lasciamo tutto lì e riflettiamoci.
Minuti o, forse, giorni dopo troveremo l’ispirazione, ma intanto virgolettiamo e permettiamo alle parole di trovarci. Con calma.

Traduzione libera di Rachele Bandecchi da “These things make a
Differences” di Brianna Mae Morgan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *