L’idea

1. L’idea che vi proponiamo ha fondamentalmente un obiettivo: creare una finestra di diffusione in rete per giovani aspiranti scrittrici e scrittori purché dimostrino di avere qualcosa da dire; purché dimostrino di saperlo dire in maniera originale. Il progetto, quindi, ha l’ambizione di diventare un serbatoio intelligente e di qualità cui potranno accedere i talent scout delle case editrici.

2. La nostra idea avrà la forma di un blog che accoglierà, almeno nella fase iniziale, solo testi in prosa. Siamo convinti che la poesia sia una componente fondamentale della letteratura e che possa dare uno straordinario contributo alla cultura del nostro Paese e soprattutto alle nuove generazioni, ma siamo consapevoli che merita uno spazio a sé e una sua autonomia. In tutta onestà la poesia è meno spendibile della prosa, richiede menti aperte e raffinate, richiede un pubblico che vogliamo coltivare lentamente, educandolo prima a riconoscere e ad amare le qualità della prosa, una prosa che, come crediamo, può essere essa stessa poesia.

3. A fronte del gran numero di persone che si cimentano nella scrittura, abbiamo scelto di rivolgere la nostra attenzione a un target di scrittrici e scrittori che abbiano TRA I 18 E I 30 ANNI per diversi motivi:
– perché crediamo che i nostri coetanei abbiano molto da dire e pochi spazi veri dove potersi esprimere;
– perché (anche se forse l’onestà di questa ammissione, potrà sembrare puro calcolo) una scelta era necessaria in partenza per non dover dire troppi no e, banalmente, per poter rispondere a tutti.

4. Richiediamo di allegare una propria presentazione in formato .doc o pdf. per iniziare a conoscervi. Nome, età, contatti e quello che vi va di raccontarci di voi.

5. Non chiediamo alcun contributo in denaro, anzi il nostro sogno è di arricchire voi! Una volta entrati nel nostro team, vi chiediamo soltanto di garantire partecipazione e condivisione. Come ormai tutti sanno, nell’era di internet nessuna cerchia si amplia senza il passaparola e la condivisione. Oggi abbiamo dalla nostra parte i social network, mezzi potentissimi che, con il vostro essenziale contributo, non vogliamo trascurare per farci conoscere, leggere, amare. Al blog verranno, quindi, affiancate pagine sui principali social network (Facebook, Twitter,…)

6. Per arricchire le proposte del blog e la sua visibilità abbiamo pensato anche a contest letterari a temainterviste a grandi maestri dell’arte dello scrivere, talent scout, editor che potranno fornire preziosi consigli a quanti di voi e dei nostri lettori vogliano cimentarsi nella scrittura ed entrare in quella foresta nera che è l’editoria oggi.

7. Ultimo ma non ultimo ci teniamo a sottolineare che il blog vuole essere una community in cui ogni aspirante scrittore potrà arricchirsi dal confronto con gli altri, crescere e scambiare idee.

La redazione

Giulia e Mirko

One thought on “L’idea

  1. Pietro Ramadhi ha detto:

    Ragazzo, 18 anni. Mi piace scrivere su tutto, tanto che ho ‘esordito’ scrivendo un articolo sul calcio su un social magazine. La passione per la letteratura me l’ha trasmessa una professoressa in primo e in secondo superiore. Ora scrivere è pane quotidiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *