La Porta – Asia Erasmo (Africa Saffo)

Tutti la conoscevano come "La Porta" ed effettivamente lo era. Era situata in uno dei vicoli uscenti dal centro ed era diversa da tutte le porte e i portoni della città: era di legno massiccio con decorazioni bizzarre, come lettere di una lingua sconosciuta. Secondo molti cittadini quella porta doveva condurre all'altro mondo. Dal basso si ramificavano in rilievo radici fine per arrivare in cima con rami prosperosi e stilizzati. Molti sostenevano che il legno, con cui era fatta La Porta, respi...
Di più

Circolo 27 – Asia Erasmo (Africa Saffo)

Consuelo sentiva le voci ovattate delle infermiere e del medico che la stavano accompagnando in sala operatoria. Sentiva le loro voci ma non ciò che quelle voci le stavano gridando, il mondo esterno si stava facendo sfocato come una nuvola e l’unica cosa tangibile che percepiva era il dolore. Un dolore fisico, che le lacerava il ventre gonfio, e uno straziante dolore emotivo: cosa ne sarebbe stato del bambino che portava in grembo? Continuava a chiederselo dimenticando perfino chi fosse, o cosa...
Di più