È tutto finito – Friuli, 1976, con un’introduzione di Alessandra Scubla

Ci sono frammenti di noi che restano sospesi, in attesa di essere colti, capiti, accettati. Ci sono pensieri, emozioni e parole che non trovano sfogo nel mondo reale, ma che vengono imprigionati sulla carta sottile di un minuscolo quadernetto, che immancabilmente finisce per essere dimenticato in qualche cassetto di una qualche gigantesca casa; così, i pensieri, le emozioni e le parole vanno perdute finché qualcuno non riapre quel cassetto e si trova di fronte a quel piccolo tesoro. Le pagine ve...
Read More