Il giorno rubato – Francesca Ribilotta

Immagino per un momento di poter rientrare in quella casa: sentirei sempre lo stesso odore aprendo la porta e salendo quei quattro gradini tenendomi alla ringhiera? Le porte cigolerebbero ancora? Le foto incorniciate appese alle pareti, e quelle poggiate su quel mobiletto consunto staranno sbiadendo? Sono cresciuta col monito di un'altra madre, una figura più idealmente vicina alla mia: “ credi sempre ai tuoi sogni, insegui sempre le tue passioni” e mentre lei svaniva e i contorni del suo viso d...
Di più