#LoStatutoDelRacconto: intervista a Francesca Fiorletta

Gentile Francesca, i suoi contributi appaiono regolarmente su riviste e blog di letteratura, è redattrice di Nazione Indiana e ha appena dato alle stampe il romanzo More Uxorio, il suo esordio letterario. La domanda con la quale apriamo tutte le interviste della nostra indagine sul racconto è questa: Lei considera il racconto come una forma di valore o come un qualcosa di subalterno rispetto alla forma romanzo? Sono portata a considerare il valore della scrittura in sé, più che della “forma” c...
Di più

#LoStatutoDelRacconto: intervista ad Andrea Brancolini

Innanzitutto, Lei è collaboratore di lungo corso di Lankelot, un portale indipendente e amatoriale di arti e scienze, dove ha firmato tantissimi contributi, dai quali si capisce la sua passione sincera per i libri e per la letteratura. Lei che è un lettore forte che idea ha del racconto, lo considera una forma letteraria di valore o come un qualcosa di subalterno rispetto al romanzo? A. Prima di tutto, grazie. È strano per me essere intervistato e non nego un po' d'imbarazzo, ma mi fa piacere ...
Di più

#LoStatutoDelRacconto: intervista a Sandro Bonvissuto

Innanzitutto, Lei ha raggiunto la notorietà con Dentro, una raccolta di racconti pubblicata da Einaudi nel 2012 con la quale ha anche vinto il Premio Lo Straniero e la XXV edizione del Premio Chiara. Già in precedenza, però, alcuni suoi racconti erano apparsi in un altro libro, Nostalgia del vento (2010). Le chiedo: considera il racconto come una forma di valore o come un qualcosa di subalterno rispetto alla forma romanzo? S. Ho scritto e pubblicato esclusivamente racconti, e credo che questo ...
Di più

#LoStatutoDelRacconto: intervista a Stefano Benni

Innanzitutto, tra le tante opere da Lei scritte e che abbiamo avuto modo di apprezzare figurano molte raccolte di racconti: si va da Bar Sport (1976) a Il bar sotto il mare (1987), a L'ultima lacrima (1994), per citarne solo alcuni, fino al recente Cari mostri (2015). Da scrittore che è anche autore di romanzi, Lei considera il racconto come una forma di valore o come un qualcosa di subalterno rispetto alla forma romanzo? S. Subalterna è solo la cattiva scrittura. Da cosa è stato spinto nel...
Di più

#LoStatutoDelRacconto: intervista ad Andrea Camillo

andrea-camillo
Innanzitutto, Lei si dedica da anni alle più varie attività letterarie: ha pubblicato un romanzo a soli vent'anni (Ormai è presto, 2011), scrive di letteratura e attualità per la sezione News di Finzioni, collabora con l’Agenzia Letteraria Herzog per la lettura e la valutazione delle opere inedite. Su Finzioni, in un suo intervento, ha identificato il racconto come il genere letterario del XXI secolo. A. In quell’articolo feci eco a un altro intervento apparso sul «Telegraph» con il quale ero e...
Di più