Il fatto – Luca Vellani

Marco si trovò come uno spettro a vagare per casa. Il diaframma era ancora contratto dalle urla di poco prima e la sua rossa criniera appicciata alla fronte. Ora non ricordava neanche più il terrore che aveva vissuto poco prima. Quella paura intestina che ti morde dentro. “Ho già visto quel bambino” pensò tornando a letto. Si sdraiò nelle lenzuola umide e con le dita intrecciate dietro la nuca si sforzò di ricordare. Riuscì a recuperare piano piano qualche frammento, come relitti portati dalla c...
Di più

Fama – Luca Vellani

Dicono che non esista nulla di più emozionante per un attore che vincere un oscar; questo non posso dirlo. Ho appena ricevuto dalle mani di questa bambola bionda, che mi guarda con occhi languidi, questa statuetta. Sorrido, la soppeso, non credevo fosse così pesante. Me la aspettavo fredda, ma il suo calore mi sorprende. Mi tocca andare in scena. Tra i flash dei fotografi e il brilluccichio del premio, inizio il discorso. Le parole partono dal petto e si arrampicano fuori dalla bocca. Non ho bis...
Di più

Go kart – Luca Vellani

Pensate che le lacrime sul podio siano dovute alla commozione al pensiero: “Dopo tanti sforzi finalmente ci sono riuscito”? Certo questo potrebbe essere plausibile, ma non è la verità. Gli sforzi non centrano un cazzo. Se uno ama quello che fa il suo unico obiettivo è essere il migliore e che tutti si fottano. Chi è nato con il culo sul sedile non può non amare questo sport. Essere pilota di Nascar non lo scegli tu. Per esserlo devi avere un’ottima dose di pazzia e di attenzione. Essere pilota, ...
Di più

Il ragno rosso – Luca Vellani

“La voce del bambino che c’è in me dice che non devo aver paura di stare al buio” continua a ripeterlo ogni notte, quando il sole cala e il vento dell’inverno gli solletica la schiena incuneandosi tra gli spazi della rete. “Quando è buio si mangia!” urla e si dimena in quella piccola gabbia, troppo bassa per farlo stare in piedi e troppo piccola per sdraiarsi e stare comodi. “Ora il buio è mio amico, quando chiudo gli occhi il mondo sparisce” sorride, si copre il volto con le mani lunghe e affus...
Di più

La ragazza canarino – Luca Vellani

Il colore delle sbarre, quell’argento brillante che riflette i raggi del sole in milioni di arcobaleni minuscoli, fa sembrare la piazza uno zoo. Il caldo è insopportabile, ma la gente non ne è spaventata. La paura, le minacce e il terrore hanno assunto una forma diversa ultimamente. Le gabbie sono poste in piazza. Una serie di celle davanti agli occhi di tutti. La folla è in piazza con lo sguardo incollato a godersi lo spettacolo. Le bandiere nere e la gente armata circondano la piazza. Anaan v...
Di più