Il blu dell’animo – Mirko Palombella

“E devo dire, devo dire che sono forse troppo vecchio per capire, che ho perso la mia mente in chissà quale abuso, od ozio, ma stan mutando gli astri nelle notti d'equinozio. O forse io, forse io, ho sottovalutato questo nuovo dio, ma vedo in me e nei segni che qualcosa sta cambiando, ma è un debole presagio che non dice come e quando.” (F.Guccini)  -Maestro Filemazio eh? Cosa mi racconti maestro? Non c’è affatto una pergamena pulita qui... Non hai un destino felice, a quanto pare. Le ...
Di più

Byatron, vecchi sigari e un pizzico di De Andrè – Mirko Palombella

Byantron
All’inizio scoprii il caldo. Mi avevano detto, però, che non sarebbe stato poi così bello. Chi poi? Mi avevano detto che la coscienza sarebbe sopraggiunta solo dopo l’impianto di sessanta mila neuroni. E invece, io, già penso, e già so di essere. E questo è strano. Non so come spiegarvelo, è come se mi avessero montato sul bicipite destro un cannone ad esaurimento laser ma non sapevo come usarlo. Ti rende potente e universale, ma non lo sai usare. Il primo pensiero è come un ciglio di lava che ...
Di più

La spina del fianco – Mirko Palombella

Riccio
Forse la solitudine è solo un pensiero raffinato. Uno sgorgo d’acqua gelida, che bacia un fiume di lava fumante. Forse la solitudine è solo un’invenzione degli uomini soli. Un dramma che si consuma dentro di essi, e non si apre agli altri. Forse la solitudine è uno stile di vita. Come il buddismo. Come la poesia. Come le Catene. Soffi di vento guidati dall’odio, cere di uomini storici sempre morti. Fili di miele appassiti, che contraggono e poi castigano. Lacci di scarpe consumate, che diven...
Di più