Lo sguardo – Stefano Visigalli

Morire di classe, Gianni Berengo Gardin
A tutti quelli che gridano in silenzio, e non vengono ascoltati. Lei sfilò per il corridoio col camice bianco e le cartelle cliniche dei pazienti. Aveva la pelle bianca e lucida, i capelli le scendevano fino a mezza spalla, dorati. Dava un senso di freddezza. Lui le sorrise: aspettava da lei un segno, un corrisposto umano che potesse confermare la loro appartenenza al medesimo pianeta. Lei lo vide. Vide il suo volto contrarsi e poi distendersi in un ampio sorriso. Ma non rispose. Proseguì con l...
Read More

La gentilezza dell’esserci – Stefano Visigalli

Alessandro Magno battaglia di Isso - Mosaico
"Lei non lo può immaginare", mi dice Alessandro mentre si esercita agli addominali nella palestra azzurra della scuola "quanto avrei voluto che mio padre si abbassasse alla mia sedia e mi chiedesse cosa leggevo, perché mi facevo rosso in viso quando giravo avido le pagine della Metafisica... io avrei voluto urlarglielo che non era per paura del mondo che stavo ore nella mia stanza a studiare cose che la gente così detta comune scansa; volevo affrontarlo tutto il mondo, e cambiarlo. Ma avevo biso...
Read More